AGOSTINO DE ROMANIS

AGOSTINO DE ROMANIS
L’ARTE INCONTRA I SOGNI
L’Artista di Velletri Agostino De Romanis occupa un posto di grande rilievo nella pittura del secondo Novecento e dei primi anni del presente secolo. E’…

AGOSTINO DE ROMANIS

L’ARTE INCONTRA I SOGNI

L’Artista di Velletri Agostino De Romanis occupa un posto di grande rilievo nella pittura del secondo Novecento e dei primi anni del presente secolo. E’ tra i principali esponenti del movimento della “Pittura Colta”, le sue opere sono collocate in permanenza in alcuni musei internazionali tra cui il Gedung Arsip National di Giakarta, il Museo Rudana di Bali, San Salvatore in Lauro di Roma. Sue opere sono anche al Ministero degli Affari Esteri, Collezione d’arte contemporanea della Farnesina; al Ministero dei Beni Culturali, Complesso monumentale San Michele a Ripa Grande; al Complesso monumentale di Santa Maria dell’Orto a Roma.

Nelle opere del Maestro il contenuto poetico e lirico si fonde in tutto l’impianto plastico, attuato con lucidità sino al “non finito”, con una tecnica “a trasparenze” del tutto personale. Nelle cromie di figure umane, ma anche di paesaggi, l’artista ha condensato immagini reali, ma visti con occhi incantati. Figure misteriose si stagliano sulla natura, costruendo ombre e piani prospettici, volumi, vuoti, enigmi: in altri termini nella sua produzione “L’ARTE INCONTRA I SOGNI”.

Ed è proprio questo il titolo della sua personale che verrà allestita, NEI MUSEI DI SAN SALVATORE IN LAURO ROMA.

Nell’occasione verranno esposte 60 opere che attraversano l’intera produzione del Maestro, privilegiando tuttavia quella più recente, dal periodo cosiddetto “Indonesiano”, al successivo dei “Numeri”, fino alla stagione contemporanea delle “Parole”.

Tutta la pittura di Agostino De Romanis è una continua riflessione ed introspezione, basti osservare Verso la luce del cielo (2018) o Sul sentiero della vita (2018) per rendersi conto che nei dipinti c’è sempre qualcosa che non si vede ma che tuttavia ci consente di essere partecipi delle riflessioni del Maestro e di prendere parte a quella magia che fa levitare il cuore e assaporare con la forza di un desiderio tutta la fragranza che emana la tela.

Le opere dell’ultima stagione, come Nove piccole cupole (2017) o Volgeranno lo sguardo (2018), si collocano sul sottile crinale del sogno ed appaiono calate in una dimensione sospesa ed assorta su cui si muovono come antiche epigrafi incise sul marmo lettere, parole, scritte, frasi, che insieme a rare e non definite presenze, scandiscono una metrica letteraria e coloristica misteriosa, trasmettendo una poderosa risonanza emotiva e restituendo momenti della memoria e della reminiscenza.

INFO

Agostino De Romanis: L’ARTE INCONTRA I SOGNI

Curatori: Roberto Luciani,

Catalogo Il Cigno Edizioni

Testi in catalogo di Roberto Luciani.

 Inaugurazione 12 novembre 2020  ore 19.00    Fino al 6  gennaio 2021

 Nel complesso monumentale del Pio Sodalizio dei Piceni  Musei di San. Salvatore in Lauro  – Roma

Piazza S. Salvatore in Lauro.

Comments are closed.